Nome
Email
Messaggio
Codice di sicurezza captcha

Lorem ipsum dolor sit amet

Veterinario Jommi

1

Dott.ssa Elena Jommi

Ambulatorio Veterinario

Ci prendiamo cura della salute dei nostri animali dal 1989

Dilatazione e torsione di stomaco nel cane

La dilatazione/torsione di stomaco è una patologia molto grave che colpisce i cani di razza medio –grande di tutte le eta’.  E’ grave perché  puo’ essere causa di morte del paziente in poche ore e richiede l’intervento urgente del medico veterinario.
La sintomatologia si avvera di solito dopo mangiato, piu’ spesso nelle ore serali, a seguito di un pasto abbondante, magari seguito dall’ingestione di acqua.  L’animale improvvisamente inizia a manifestare  irrequietezza e vomito, e il materiale vomitato è una schiuma bianca molto simile al chiaro d’uovo sbattuto. Contemporaneamente lo stomaco si riempie d’aria per fermentazioni batteriche che avvengono al suo interno. Nel giro di pochi attimi vediamo la pancia del cane che comincia a gonfiarsi dietro le costole, come se al suo interno ci fosse un pallone che si riempie di aria. Se con un dito lo percuotiamo il suono è quello di un tamburo.  In quel momento bisogna correre in pronto soccorso. Lo stomaco gonfiandosi di gas comprime il diaframma ed i polmoni rendendo molto difficoltosa la respirazione. Inoltre la dilatazione dello stomaco, a volte seguita dalla sua trosione, determina una compressione dei vasi del sangue che irrorano stomaco e milza, inducendo una necrosi di questi organi. L’animale va operato subito. Occorre svuotare al piu' presto  dal gas lo stomaco con una sonda in anestesia generale.Verra’ poi fatta una lavanda gastrica. Se lo stomaco è torto(girato su se stesso)  occorre  intervenire chiurugicamente. Il chirurgo in ogni caso provvedera’ anche ad eseguire una gastropessi, cioè a fissare lo stomaco alla parete interna dell’addome in modo che non possa piu’ subire in futuro un'altra torsione.
Per prevenire questa grave patologia occorre abituare l’animale di grossa taglia fin da piccolo a mangiare suddiviso in almeno due volte al giorno ( un pasto unico troppo abbondante predispone a questa patologia). Inoltre bisogna non consentire di bere acqua per almeno un ora dopo  mangiato, impedendo sempre  in ogni caso di bere grandi quantita’ di liquido tutte insieme. Infine occorre che l’animale di grossa taglia non corra, non scenda le scale, non giochi e non si rotoli sulla schiena dopo mangiato. Se si va al parco a giocare è bene farlo  prima di mangiare.